Zenzero per la pressione? Conosci i benefici della potente radice

Lo Zenzero è una radice molto utilizzata nel sud-est asiatico e appartiene alla stessa famiglia della curcuma e del cardamomo . Normalmente si consuma la radice, ma non è l’unica cosa, ci sono parti del gambo che sarebbero anche sicure da usare.

Può essere utilizzato fresco, secco, disidratato e anche candito. È un ingrediente molto utile in cucina, sia nelle preparazioni dolci che salate, ma è anche un rimedio naturale consigliato per chi ha il raffreddore.

I benefici

Si ritiene che lo zenzero sarebbe un ottimo rimedio per chi ha la nausea o soffre di vomito, anche nei casi associati alla chemioterapia o alla gravidanza. Può anche essere correlato alla lotta contro virus e batteri, come il virus sinciziale.

Studi recenti indicano che il consumo della radice potrebbe abbassare drasticamente i livelli di zucchero nel sangue, ma questi sono stati effettuati negli animali e non nell’uomo, quindi i risultati non possono essere garantiti.

Inoltre, in via preliminare, si dice che potrebbe servire come trattamento per curare l’indigestione cronica e ridurre il dolore mestruale, ma sarebbe solo all’inizio del ciclo.

Il dentifricio può seccare i brufoli?

 

zenzero con limone
zenzero con limone

 

Poiché è un ingrediente con molti antiossidanti, lo zenzero è stato collegato alla prevenzione di malattie neurologiche degenerative come l’ Alzheimer . Ciò è dovuto ai bioattivi che compongono la radice e che inibirebbero la risposta infiammatoria che si verifica nel cervello.

E la pressione?

Si dice che lo zenzero abbia un effetto ipotensivo, nel senso che abbassa la pressione sanguigna, ma al momento non ci sono prove sufficienti per confermarlo o smentirlo. Ma diversi esperti hanno assicurato che il suo consumo non rappresenterebbe un rischio per le persone con diabete o ipertensione .

Questo articolo è concepito per essere informativo e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedi sempre al tuo medico o specialista se hai domande sulla tua salute o prima di iniziare il trattamento.