Un disastro totale: cosa ci accadrebbe se un giorno la Luna scomparisse?

Immagina che sia notte, sei nella tranquillità della tua casa e all’improvviso si sente uno strano rumore. Era molto forte, la Terra tremava e tutto diventava più scuro.

Un asteroide ha completamente distrutto la Luna e, nonostante il fatto che l’oggetto non abbia danneggiato affatto la Terra. Cosa succede dopo? Molto probabilmente, nessuno sarebbe sopravvissuto .

Per quanto insignificante possa sembrare dalla Terra, il satellite influenza quasi ogni aspetto da cui dipendiamo per la nostra esistenza. In effetti, è così importante che quando gli astronomi cercano pianeti con possibilità di vita su di essi, o simili ai nostri, uno dei requisiti è che abbiano un satellite di magnitudo simile.

Animali smarriti

I primi colpiti sarebbero gli animali . Pochi minuti prima che il meteorite distruggesse la Luna, un gufo si stava preparando a cacciare un topo. Ma in un secondo, tutto divenne buio, il topo poté facilmente partire e l’uccello rimase senza la sua cena.

"Molti moriranno": la tragica previsione di Elon Musk sui viaggi su Marte

Con la scomparsa del satellite, la caccia ai predatori notturni sarebbe completamente compromessa, poiché dipendono dalla penombra che il satellite proietta sulla Terra. Nel frattempo, gli animali che normalmente sono prede, di notte si sentirebbero più al sicuro e uscirebbero dal nascondiglio. Di fronte all’oscurità totale di notte, i modelli di comportamento degli animali cambierebbero per adattarsi alle nuove condizioni.

maree

L’ attrazione gravitazionale sulla superficie terrestre gioca un ruolo molto importante sull’oceano e sulle maree . Sebbene il Sole influenzi anche il mare, la forza non sarebbe sufficiente per mantenere la velocità con cui attualmente cambiano. Infatti, secondo Matt Siegler, ricercatore presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA, il tasso di fluttuazione diminuirebbe di un terzo.

Questo cambiamento di movimento potrebbe distruggere interi ecosistemi . Specie come granchi, stelle marine, diversi tipi di molluschi e alghe che da essi dipendono potrebbero scomparire, e con loro scomparirebbero gli ecosistemi associati (tutti gli animali che da essa dipendono).

L'ex marine degli Stati Uniti ha ammesso che gli UFO "superano il nostro arsenale in mille anni"

Con il cambiamento delle maree, le correnti con temperature diverse verrebbero destabilizzate, colpendo ancora più ecosistemi e cambiando completamente la regolazione del clima. È molto probabile che le temperature che percepiamo sulla Terra diventeranno più estreme, più fredde a Punta Arenas e ancora più calde nel nord del Paese.

Asse della Terra

La Terra ha un piccolo asse di inclinazione su se stessa, da questo dipende la temperatura che sentono le diverse regioni e le ore di luce a cui sono esposte, e la Luna è fondamentale per la sua stabilità. Grazie alla forza gravitazionale che esercita sul nostro pianeta, in modo ellittico e costante, l’orientamento può essere mantenuto. Ma se il satellite scompare, la Terra potrebbe perdere il suo asse, lasciandoci senza stazioni. L’altra opzione è che diventi estremo, e finiremmo in un’era glaciale in pochi anni.

Fortunatamente, e al momento, non ci sono prove di un asteroide di dimensioni sufficienti o della traiettoria necessaria affinché questo scenario si avveri.

Gli astronomi hanno fotografato uno strano esopianeta gigante