Osteoporosi: ecco la malattia silenziosa che può farti finire nell’ufficio del medico per una frattura

Episodi improvvisi di fratture senza aver subito un forte colpo, possono essere il principale allarme per sospettare l’ esistenza di osteoporosi e l’urgenza di visitare il medico per questa condizione.

Secondo la rinomata Clinica Indisa, l’International Osteoporosis Foundation riferisce che questa patologia cronica è aumentata del 18% negli ultimi anni.

Il centro di specialità mediche con sede a Santiago sottolinea sul suo sito web che questa malattia è silenziosa, al punto che può svilupparsi senza che la persona se ne accorga. Inoltre, non provoca dolore, mentre le ossa diventano più porose e fragili.

Cosa dicono i medici sull’osteoporosi

La reumatologa Silvana Saavedra, che fa parte dell’équipe medica della Clinica Indisa, sottolinea che l’osteoporosi si manifesta soprattutto negli anziani e colpisce una donna su tre.

Da parte sua, l’esperto di malattie reumatiche della clinica tedesca, Óscar Neira, spiega che questa condizione di salute è una malattia in cui le ossa perdono massa ossea. Per questo motivo, diventano più fragili e tendono a rompersi facilmente.

Artrite reumatoide, la malattia autoimmune che sfida Daniela Nicolás

Neira sottolinea che l’elevata prevalenza di carenza di vitamina D  e il basso apporto di latticini e calcio sono alcuni dei fattori che aumentano il rischio di soffrire di questo problema di salute, in cui il paziente può ridurre la qualità della vita a causa della fragilità delle ossa .


Malattia con pochi segni e difficile da diagnosticare

Lo specialista avverte inoltre che la densitometria ossea è un esame importante da applicare per escludere il problema, dato che è molto difficile rilevare clinicamente l’osteoporosi “perché non produce alcun sintomo”. Lo studio è indicato all’età di 65 anni nelle donne e all’età di 70 anni negli uomini.


La Fondazione spagnola di reumatologia spiega che con l’arrivo della menopausa, nelle donne inizia un processo di accelerazione della perdita ossea (osteoporosi postmenopausale).

“L’osteoporosi è considerata un’epidemia silenziosa”, sottolinea sul suo sito web questa organizzazione europea, che avverte che l’entità della perdita ossea è nota quando compaiono fratture che, in genere, sono vertebrali, del polso e dell’anca, quest’ultima catalogata come “grave “evento.

L'avocado è un ottimo alleato per la salute intestinale: lo confermano due studi


Questo articolo è concepito per essere informativo e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedi sempre al tuo medico o specialista se hai domande sulla tua salute o prima di iniziare il trattamento.