Menopausa e climaterio: vedi perché sono diversi e come puoi distinguerli

Nella vita riproduttiva delle donne ci sono diverse tappe importanti, tra cui il menarca, o prima mestruazione, e la menopausa .

Nella storia umana, la menopausa è stata eternamente significata. In Egitto, come descritto nella Genesi nella Bibbia, la menopausa ha segnato il ritorno alla purezza delle donne, poiché hanno smesso di avere la loro “impurità mestruale”.

Da allora, il concetto è cambiato in modo significativo. Sappiamo già che si tratta di un processo biologico naturale, che per nessun motivo è associato alla purezza e che, contrariamente a quanto si potrebbe credere, non è sinonimo di climaterio .

Menopausa

Questo è il momento in cui si verifica l’ultima mestruazione, la pietra miliare che segna il passaggio da uno stato riproduttivo a uno non riproduttivo.

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che può essere definita come la scomparsa definitiva delle mestruazioni per circa 12 mesi e si verifica approssimativamente tra i 45 ei 59 anni. Nei casi in cui si verifica prima dei 40 anni, si parla di menopausa precoce .

Ventilazione degli spazi chiusi: questo è il modo giusto per farlo secondo gli esperti


È una parte naturale dell’invecchiamento del corpo e si verifica perché le ovaie smettono di secernere gli ormoni riproduttivi che consentono le mestruazioni.

Climatico

A differenza della menopausa, che è una pietra miliare, il climaterio è il periodo di tempo prima e dopo la fine della vita riproduttiva. Si stima che comprenda circa 10 anni prima (climaterico perimenopausale ) e dopo ( clima tardivo ) l’ultima mestruazione.


È nel climaterio lo stadio in cui compaiono i sintomi associati alla fine delle mestruazioni. Sebbene l’OMS ritenga che una donna climaterica sia mentalmente e sessualmente sana, compaiono elementi fisici e psicologici che potrebbero far credere il contrario.

Vampate di calore, mestruazioni irregolari, sudorazione, difficoltà a dormire sono alcuni dei sintomi fisici che si possono riconoscere. Mentre, nell’area psicologica, alcuni studi hanno determinato che il 40% delle donne in climaterio soffre di depressione in una certa misura, irritabilità e instabilità emotiva.