Ipertiroidismo? Questi sono gli alimenti che non dovresti mangiare

I problemi alla tiroide portano molti sintomi. Con una ghiandola iperattiva, che può portare a perdita di peso involontaria, ansia, sudorazione, difficoltà a dormire o affaticamento muscolare.

Per questi tipi di malattie, la dieta non è presentata come una cura, ma può aiutare o peggiorare la tua condizione. È il caso di iodio, calcio e vitamina D, che possono svolgere un ruolo complementare alla malattia.

Prima di tutto, dovresti considerare che grandi quantità di questi alimenti potrebbero avere effetti negativi sulla tua malattia e sul tuo corpo.

Alimenti ricchi di iodio

lo iodio è uno di quegli alimenti che va consumato in modo equilibrato. Piccole quantità possono aiutare, ma esagerare con le dosi potrebbe far sì che la tiroide produca ancora più ormoni.

Sono considerati prodotti ricchi di iodio: pesce e crostacei, sale iodato, tuorli d’uovo, alghe, cibi con colorazione rossa  e melassa . Devi anche stare attento con i prodotti da forno che sono prodotti industrialmente e hanno condizionatori iodati per la pasta.

Il dilemma della disinfezione: perché consigli di smettere di pulire la merce?

 

Granchi e crostacei
Granchi e crostacei

 

Glutine

Diversi studi sono stati dedicati a indagare l’influenza del glutine nelle malattie autoimmuni come la tiroidite di Hashimoto o il morbo di Graves ed è stato scoperto che queste diagnosi si verificano frequentemente nei  pazienti celiaci.

Altri studi hanno stabilito che mangiare una dieta priva di glutine in persone con malattie della ghiandola potrebbe migliorare l’assorbimento dei farmaci curanti, poiché l’ infiammazione dell’intestino è ridotta .

 

Pane con glutine
Pane con glutine

 

Soia

Questo fagiolo può essere essenziale nella dieta di chi non mangia animali, è stato studiato negli animali per la sua interferenza con lo iodio radioattivo che può essere assunto come cura per l’ ipertiroidismo.

In questo caso il fagiolo e tutti i suoi derivati, come le bevande vegetali, comprendevano il tofu, la salsa di soia, i fagioli e l’olio di soia edamame.

 

Baccelli di fagioli Edamame
Baccelli di fagioli Edamame

 

Caffeina

Alcuni dei sintomi associati all’ipertiroidismo possono peggiorare se si consuma molta caffeina. È il caso di sintomi di ansia, sudorazione, mani che tremano, palpitazioni e disturbi del sonno. .

Viene inventata una nuova prelibatezza: i ricercatori cileni creano una versione più sana con lo stesso sapore

Ricorda che non solo il caffè contiene caffeina, dovresti anche evitare bevande energetiche, bevande carbonizzate, tè nero e cioccolatini .

Questo articolo è concepito per essere informativo e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedi sempre al tuo medico o specialista se hai domande sulla tua salute o prima di iniziare il trattamento.