I diabetici non possono mangiare le barbabietole Mito o realtà?

Le barbabietole o bietole, ortaggi sono una famiglia di tuberi comuni in questo periodo. Sono uno di quelli che puoi sfruttare di tutto, le foglie, il gambo e la patata sono commestibili e molto buoni.

Ma ci sono molti miti intorno a questo ortaggio, soprattutto per una delle caratteristiche che lo rende più speciale: la sua dolcezza e la quantità di zucchero che contiene.

Come verdura, è ricca di sostanze nutritive, fibre e antiossidanti, che hanno dimostrato di avere un eccellente impatto sulla salute. Ma alcune persone credono che il suo consumo dovrebbe essere limitato per le persone con diabete, principalmente di tipo 2.

Mito o realtà?

La verità è che le barbabietole sono perfettamente sicure da consumare per le persone con diabete. In effetti, l’ American Diabetes Association li raccomanda come parte di una dieta sana.


I livelli di zucchero delle barbabietole non sarebbero un problema per il consumo e fornirebbero anche altri benefici che potrebbero aiutare con le condizioni associate a questa diagnosi.

Quando il gonfiore può essere grave: 5 malattie che hanno questo sintomo

L’ indice glicemico del vegetale è calcolato in 61, che gli conferisce solo una categoria di media, quindi non ha un effetto maggiore sui livelli di zucchero nel sangue perché la quantità totale di carboidrati per porzione è bassa.


Ad esempio, gli studi hanno dimostrato che il succo di barbabietola aiuta a regolare la pressione sanguigna . Infatti, diversi studi hanno indicato che potrebbe ridursi tra 3 e 10 mm Hg in poche ore.