Emicrania o mal di testa? Così puoi differenziarli

Il mal di testa è uno dei disturbi più comuni. Può comparire da un secondo all’altro e durare solo pochi minuti, causando un disagio che impedisce di continuare le attività quotidiane.

Fortunatamente, le medicine per questo tipo di dolore sono abbastanza avanzate da fornire soluzioni quasi immediate.

Ma per fornire il trattamento ottimale è essenziale sapere di che tipo di disturbo si soffre, e non tutto è semplice come un mal di testa. Ecco perché su miabellavita.com ti diciamo come differenziare i sintomi di ogni tipo.

Mal di testa

Per descrivere il semplice mal di testa, si può anche sentire come una pressione. Di solito durano da 30 minuti alla settimana e si sentono su entrambi i lati della testa.

Ma anche nel mondo del semplice mal di testa, ci sono diversi tipi con diverse cause. Qui potete vedere come distinguerli:  Ma per fornire il trattamento ottimale è essenziale sapere di che tipo di disturbo si soffre, e non tutto è semplice come un mal di testa. Ecco perché su miabellavita.com ti diciamo come differenziare i sintomi di ogni tipo.

Cancro al colon: sintomi da tenere d'occhio

Mal di testa a grappolo

Questo dolore si sente, di solito su un lato della testa, ed è più breve del dolore normale, meno di tre ore, ma si verifica in “ondate di dolore” durante il giorno. Di solito, l’occhio sul lato dolente diventa rosso o acquoso.

Mal di testa da tensione

Questo è probabilmente il più comune ed è caratterizzato dal dolore che “spara su” dalla contrattura muscolare nelle spalle e nel collo verso la testa. Di solito è un disagio da lieve a moderato, ma appare episodicamente e può durare per diverse settimane. Il dolore in questi casi si concentra come pressione ai lati del viso..


E per quanto riguarda l’emicrania, qual è la differenza?

In primo luogo, emicrania ed emicrania sono solo termini diversi per la stessa condizione. Il dolore emicranico è una condizione completamente diversa rispetto al mal di testa. Di solito è più intenso ed è accompagnato da altri sintomi come:

  • Nausea o vomito
  • Dolore dietro un orecchio
  • Alta sensibilità alla luce o al rumore
  • Dolore alle tempie
  • Perdita della vista (temporanea)
  • Macchie bianche o colorate nella visione
Sesso e menopausa: come la cessazione delle mestruazioni influenza l'intimità


Per rendere più scomodo per chi ne soffre, l’emicrania può presentarsi con “aura” o sintomi che appaiono da 10 minuti a mezz’ora prima e avvertono dell’inizio del dolore. I sintomi dell’aura possono includere:

  • Diminuzione della prontezza mentale o sensazione di avere difficoltà a pensare.
  • Vedere luci lampeggianti o linee strane
  • Formicolio o intorpidimento delle mani o del viso

In alcuni casi, un paio di giorni prima dell’episodio, si verifica il prodromo dell’emicrania e può manifestarsi con: costipazione, irritabilità, rigidità del collo e voglie insolite.