Attenzione alle gomme da masticare: autorità europea dichiara il biossido di titanio “non sicuro”

L’ Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha dichiarato che il biossido di titanio, etichettato anche come colorante E171, non è più sicuro per il consumo come colorante alimentare. Questo colorante può essere trovato nel dentifricio, nella gomma o negli alimenti e lascia un colore bianco brillante negli alimenti. 

Questa è una sostanza che è stata messa in discussione per diversi anni. La stessa EFSA, nel 2016, ha pubblicato un parere che richiedeva una nuova indagine sugli effetti del suo utilizzo sul sistema riproduttivo delle persone. E poi, nel 2020, è stato bandito da un altro organismo in Francia.

Perché l’hanno vietato?

Nello stesso rapporto dell’organismo europeo si spiega che non ci sono più prove sufficienti per considerarlo sicuro. “La genotossicità non può essere esclusa dopo il consumo di particelle di biossido di titanio. Dopo l’ingestione, l’assorbimento delle particelle di biossido di titanio è basso, ma possono accumularsi nell’organismo”, ha spiegato Maged Younes, presidente della Commissione tecnica sugli additivi e gli aromi alimentari, in una nota al documento.

Pulisci e disintossica il tuo fegato: prova i benefici di queste 4 bevande fatte in casa e naturali

La genotossicità è intesa come la capacità di una sostanza di modificare il materiale genetico delle cellule. Ciò causerebbe un potenziale effetto cancerogeno.

Non potrò più consumarlo?

Al momento, l’ EFSA non ha determinato un intervallo di consumo sicuro per E171 . E poiché è stato pubblicato solo lo studio con la revisione della conoscenza, non è ancora noto se questi risultati porteranno a vietarne l’uso o solo a controllarne l’uso.

Ma non dovresti preoccuparti. Il dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari, Miguel Ángel Lurueña, ha dichiarato a El País che non è particolarmente preoccupante perché “non stiamo parlando di un rischio imminente per la salute. Si tratta solo del fatto che le possibilità di soffrire di determinate patologie aumentano a causa dell’uso prolungato, ma non è qualcosa di imminente o certo”.

Questo articolo è concepito per essere informativo e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedi sempre al tuo medico o specialista se hai domande sulla tua salute o prima di iniziare il trattamento.

Osteoporosi: ecco la malattia silenziosa che può farti finire nell'ufficio del medico per una frattura