Asperger o autismo? Com’è il disturbo di Elon Musk

Il fondatore di Tesla e CEO di SpaceX ha partecipato a una nuova edizione del programma americano Saturday Night Live in cui ha confessato la sua diagnosi di Asperger . “So di aver detto o pubblicato cose strane, ma è solo il modo in cui funziona il mio cervello”, ha detto l’uomo d’affari nello show.

Musk non è il primo personaggio pubblico a rivelare la sua diagnosi, la giovane attivista Greta Thunberg e l’attore Sir Anthony Hopkins hanno rivelato la loro diagnosi al pubblico. È una condizione che, come vari disturbi dello sviluppo, è stata stigmatizzata per anni.

Per anni, gli esperti associati alla salute mentale hanno compreso l’Asperger come una diagnosi separata, ma dopo la revisione, oggi è considerata parte del disturbo dello spettro autistico (ASD) .

Come identificarlo

Le caratteristiche delle persone con Asperger possono essere riconosciute fin dalla tenera età, di solito i genitori o gli operatori sanitari si rendono conto che i loro figli non guardano negli occhi loro o altre persone.

Qual è il modo migliore per riscaldare un appartamento?

Sembrano anche a disagio o non sanno come rispondere bene alle situazioni sociali o quando le persone parlano con loro. Altre caratteristiche sono che non ridono o sorridono quando sono felici e la loro intonazione quando parlano suona più robotica.


Asperger o autismo In che modo sono diversi?

L’Asperger è considerata una versione più mite nello spettro e gli esperti hanno caratterizzato diverse differenze tra le diagnosi.

Generalmente, le persone con diagnosi di autismo hanno problemi con lo sviluppo del linguaggio o della fronte, altre no. Quelli con Asperger hanno livelli di linguaggio e sviluppo intellettuale che sono considerati normali.


Quando una persona ha l’autismo, è considerata distante o non interessata alle relazioni sociali . D’altra parte, una persona con Asperger, più che non essere interessata a socializzare, non sa molto bene come farlo. Non riconoscono segnali sociali come gesti o volti che sono facili da leggere per le altre persone.