Antidiabetico naturale: scopri i migliori benefici del consumo di cannella

Una specie prelibata, una delle preferite per insaporire i dolci e aggiungerla agli infusi durante l’inverno. Ma non è solo ricco, da millenni viene utilizzato per le sue proprietà medicinali.

All’inizio ciò che la saggezza ancestrale dava per scontato, ora la scienza lo sostiene e sono diversi gli studi che sono stati fatti sulla specie per poter conoscere quale sia il suo contributo alla salute delle persone.

Certo, è importante differenziare e conoscere. Ci sono due tipi di cannella commercializzati: Ceylon e cassia . La cannella Cassia è caratterizzata dall’essere più scura, ha toni meno rossastri e più marroni e ha un sapore più amaro. La maggior parte degli studi sono stati condotti sulla variante di Ceylon, nota come “vera cannella”.

Antinfiammatori

Un vantaggio del consumo di cannella sono le sue proprietà antinfiammatorie naturali, che possono aiutare il corpo a combattere le infezioni e riparare i tessuti danneggiati. Grazie ai potenti antiossidanti della specie, alcuni studi suggeriscono che questa capacità potrebbe aiutare le persone con malattie croniche.

10 cibi umani che non dovresti mai condividere con il tuo cane

Malattie cardiache

Nelle persone con diabete 2, che sono più inclini a sviluppare queste malattie, uno studio ha dimostrato che solo 1 grammo di cannella al giorno genera cambiamenti positivi negli indicatori del sangue. Riduce i livelli di colesterolo LDL (il colesterolo che ci fa ammalare) e di trigliceridi, senza modificare i livelli di colesterolo HDL .

In altri studi, condotti su animali, è stato dimostrato che potrebbe aiutare ad abbassare la pressione sanguigna .

Malattie neurodegenerative

Con l’età, abbiamo maggiori probabilità di sviluppare questi tipi di malattie, in cui la struttura e la funzione delle cellule cerebrali vengono progressivamente perse. L’ Alzheimer e il Parkinson sono i più comuni e sui quali la cannella potrebbe avere un effetto.

Uno studio ha determinato che due composti della specie inibiscono la crescita della proteina tau nel cervello, considerata un marker dell’Alzheimer. Un altro studio incentrato sul Parkinson ha scoperto che potrebbe aiutare a proteggere i neuroni e migliorare le funzioni motorie.


Antibatterico

La cinnamaldeide è il componente principale della specie e quello che sarebbe responsabile della sua principale funzione antibatterica. L’olio di cannella è stato utilizzato e dimostrato come un eccellente trattamento per le infezioni da lieviti nel tratto respiratorio.

La formula per scegliere il nome perfetto per il tuo gatto

Antidiabetico

Qui ha una doppia funzione: un potente antidiabetico e un ottimo regolatore dell’insulina.

Secondo diversi studi, la cannella potrebbe aiutare a ridurre drasticamente la resistenza all’insulina, regolando i livelli di zucchero e la funzione dell’ormone nel corpo. Aiuta ad aumentare la sensibilità all’insulina, contribuendo così ad abbassare i livelli di zucchero.

 

mele con cannella
mele con cannella

 

È qui che entra in gioco il suo potere antidiabetico, poiché regola i livelli di glucosio che entrano nel flusso sanguigno. Lo fa interferendo con gli enzimi digestivi che rallentano la scomposizione dei carboidrati nell’intestino.

Alcuni studi hanno dimostrato, nelle persone, che la cannella potrebbe abbassare i livelli di zucchero a digiuno tra il 10% e il 29%.

Questo articolo è concepito per essere informativo e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedi sempre al tuo medico o specialista se hai domande sulla tua salute o prima di iniziare il trattamento.